IMG_0140

Acquedotti Comunitari “Aguas para la Paz”

in Beni comuni/Colombia/Difesa acqua/Genere/News

GLI ACQUEDOTTI COMUNITARI IN COLOMBIA COME STRUMENTO DI  PACE: In Colombia, secondo la Sovrintendenza dei Sevizi Pubblici, sono circa 15000 le organizzazioni che gestiscono acquedotti comunitari. Lavorano in zone rurali o urbano-periferiche, ovunque l’autogestione comunitaria si sia dimostrata capace di gestire la somministrazione di acqua, appoggiando i valori della solidarieta’, della diofesa del ciclo integrale dell’acqua, la costruzione collettiva.

La política nazionale senza dubbio cerca di privatizzare in ogni maniera queste forme di autogestione, perche’ costituiscono un reale problema laddove i conflitti per le terre e la difesa dei bacini idrici si mettono in mezzo alla costruzione di grandi infrasttrutture e megaprogetti estrattivi.

Ecco perche’ la rete Nazionale degli Acquedotti Comunitari, riunitasi a Medellin lo scorso febbraio per la Sesta Edizione dell’Incontro Nazionale degli Acquedotti comunitari, ha preso posizione sia per l’approvazione da parte del Congresso della Repubblica, di una legge che riconosca definitivamente il diritto all’autogestione delle risorse idirche; sia nei confronti del processo di pace in corso: uno degli slogan dell’incontro e’ stato infatti “agua para la paz”.

Nello scenario di postaccordo e’ nescessario riconoscere come le associazioni comunitarie sono attori fondamentali nella convfivenzia pacifica nei territorio. “Attravesro la gestione di un benen comune, la gente debe organizzarsi, lavorare insiem, risolvere conflitti”, racconta Javier Marquez del’asscoiazione colombiana Penca de Sabila. Gli accordi di pace propongono infatti uno sviluppo integrale dell’agricoltura, mas enza acceso all’acqua di che sviluppo possiamo parlare? Gli acquedotti comunitari si fanno carico del 50% della distribuzione dell’acqua in Colombia.

Questa ultima settimana per il progetto Acqua Giustizia e Pace, nel Cauca abbiamo inaugurato il nuovo acquedotto comunitario per 276 famiglie nel Municipio di Palmichal e Yarumal.

Nel quadro delle attività previste dal progetto di cooperazione internazionale “Acqua, Giustizia e Pace”,  e di Cinque Scuole per l’Acqua, continuiamo il nostro lavoro di collaborazione e sostegno con le comunità in resistenza in Colombia, nelle zone di biodiversità, umanitarie e le riserve contadine. Progetti che valorizzano il ruolo della donna nella gestione delle riosorse comunitarie, la sua formazione e partecipazione politica.